In edicola – La prima pagina del 19 maggio 2017: anteprima notizie

prima pagina 19 maggio 2017 llibera stampa l'altomilanese

IN EDICOLA – Le notizie di questa settimana

***GUARDA L’ANTEPRIMA VIDEO***

SPECIALE PROFUGHI/1 – L’accoglienza tra solidarietà e polemiche. In arrivo 1.000 migranti: 15 sindaci firmano per il ‘sì’ davanti al prefetto, altri 15 protestano in strada, indossando persino la fascia tricolore. I più scalmanati sono i primi cittadini della Lega Nord, che minacciano blocchi stradali. La politica fa brutta mostra di sé

SPECIALE PROFUGHI/2 – Viaggio-inchiesta nell’hotel abbandonato sulla via Novara, tra Magenta e Boffalora Sopra Ticino. Si chiama ‘Grotta Verde’, è chiuso da anni e qualcuno ci ha messo gli occhi addosso, fiutando un affare da 2 milioni di euro. E’ il business sui profughi, spesso gestito da gente senza scrupoli

TRAGEDIA SUL LAVORO – Inveruno, un imprenditore cade da una scala nella sua azienda e muore davanti agli occhi di suo figlio. Inutili i soccorsi e la corsa in ospedale

CASTA ‘MALEDETTA’ – Parabiago, al concerto di Fausto Leali gli assessori scavallano la coda e vanno in prima fila, dove ci sono i posti riservati anche per i loro parenti. Una scena da ‘prima repubblica’

LA MAFIA NEI SUPERMARKET – 15 arresti tra Piemonte e Lombardia: un clan siciliano corrompeva i dirigenti della nota catena ‘Lidl’ per ottenere gli appalti

PULLMAN SOTTO ACCUSA – Busto Garolfo, un intero quartiere invaso dagli autobus: traffico, corse a vuoto e tanto smog. Scoppia la rabbia popolare

RAGAZZA FA SCOPPIARE LA RISSA – Parabiago, un apprezzamento volgare a una giovane donna tra litigare due maschi basici: lei cerca di dividerli e si prende uno schiaffone sul viso

TRUFFATORI E GAGLIOFFI – A Boffalora, incendia il suo furgone per incassare i soldi dall’assicurazione; a Magenta, inventa il disco orario automatico per ‘fregare’ vigili e non pagare il parcheggio

LA PARABOLA DEI MIGRANTI – L’editoriale di Ersilio Mattioni dedicato all’accoglienza, tra la paura del diverso e la crisi di un popolo, quello italiano, che ha smarrito se stesso e si è messo a odiare

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO