Sedriano, 300 bimbi fanno la doccia fredda

Sedriano, la caldaia della palestra non funziona da mesi: 300 bimbi fanno la doccia fredda

di Francesca Ceriani

SEDRIANO (MILANO) – Le docce degli spogliatoi delle scuole elementari di Sedriano sono rotte, da aprile ormai: oltre 300 bambini costretti a lavarsi con l’acqua fredda.

300 bimbi fanno la doccia fredda

Dalla scorsa primavera, infatti, sussiste un problema alla caldaia della palestra della scuola primaria ‘Leopoldo Fagnani’, usata dalla società di basket, l’Ardens. Finché le temperature erano miti, il problema è stato minimo. Gli oltre 300 bambini iscritti o usavano l’acqua fredda (che visto il caldo di quest’anno era soltanto un sollievo) oppure uscivano dalla palestra, sudati, e si facevano poi la doccia a casa. Nonostante le varie sollecitazioni in Comune, però, il problema, in tutti questi mesi, non è stato risolto.

Problema irrisolto

All’inizio della nuova stagione sportiva, a settembre, la società ha nuovamente fatto presente che le docce non funzionavano e che rischiano ogni partita in casa una multa da 55 euro per questo disguido. Senza contare, poi, che nelle scorse settimane le temperature sono drasticamente calate e fare la doccia ghiacciata non è proprio salutare, soprattutto per i più piccoli. I genitori degli atleti, ovviamente, sono furiosi e molti hanno deciso di portare i bambini a casa, piuttosto che far fare loro la doccia fredda. “L’impianto è vetusto e non è semplice metterci mano – ammette il sindaco, Marco Re – Abbiamo nuovamente sollecitato i pezzi di ricambio, perché stiamo seguendo questa vicenda con costanza e dedizione. Ma siamo nelle mani dei tecnici, quindi è difficile stabilire delle tempistiche”.