La testimonianza: “Uno dei pazienti in ambulanza urlava dal dolore”

4 NOVEMBRE 2020

di Redazione

MILANO – Proteste fuori dalla clinica San Giuseppe di Milano, dove oggi numerose ambulanze sono rimaste ferme per ore in attesa di far entrare i pazienti in pronto soccorso.

Ambulanze ferme: donna muore a bordo

Decide di ambulanze ferme per ore fuori dalla clinica San Giuseppe di Milano, in via San Vittore. La testimonianza di uno dei soccorritori è drammatica: “Siamo rimasti fermi per più di 4 ore fuori dalla clinica con il paziente a bordo che urla dal dolore – spiega – Fino alle 14 c’erano altre 8 ambulanze nelle stesse condizioni, alle 16 la fila arrivava fino in strada”. I malati non sono solo pazienti Covid. Una donna, soccorsa dalla croce verde di Trezzano sul Naviglio, è morta a bordo di uno dei mezzi in attesa.

La protesta

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. In questo periodo però le aziende sono chiuse e la pubblicità si è molto ridotta. Nel mese di marzo avete visitato il nostro sito e letto i nostri articoli 500.190 volte! Noi continuiamo a offrirvi la stessa informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

Nelle stesse condizioni anche altri ospedali milanesi, tra cui il San Carlo. Le ambulanze sarebbero costrette a restare ferme nei piazzali con i pazienti a bordo perché all’interno dei pronto soccorsi non ci sono più posti letto liberi. Attorno alle 16, gli utenti in attesa alla clinica San Giuseppe avrebbero dato vita a una protesta, tanto da richiedere l’intervento della Polizia.

I COMMENTI