asm scuola

Continua il proficuo rapporto di collaborazione tra ASM srl e il mondo della scuola.

Oltre al sostegno al progetto editoriale “La Voce dei Giovani” che interessa gli studenti delle scuole di Magenta, Robecco sul Naviglio e Santo Stefano Ticino, la storica azienda del Magentino è stata scelta come valida realtà di collegamento della scuola con il lavoro. Nell’ambito del percorso formativo “alternanza scuola lavoro”, introdotto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, allo scopo di favorire periodi di apprendimento degli studenti direttamente nei luoghi di lavoro per acquisire nuove competenze, ASM srl si è resa disponibile ad accogliere le classi terze del liceo scientifico statale “Donato Bramante” di Magenta. Nel periodo compreso tra la fine di febbraio e la prima settimana di marzo, gli studenti hanno potuto visitare la Piattaforma ecologica per la raccolta differenziata, sita in via Romolo Murri, apprendendone il funzionamento attraverso le spiegazioni dei tecnici e degli operatori presenti.
Nella sede di ASM srl, in via Crivelli, invece, hanno appreso dalla responsabile della comunicazione Sabrina Stoppa quali sono gli organi della municipalizzata, le funzioni svolte dai vari uffici, i servizi gestiti nel territorio, nonché una sintesi della storia dell’azienda che quest’anno celebra il 40° anno di attività. «I giovani sono molto importanti per ASM srl in quanto principali portatori dei principi di sostenibilità ambientale che sono alla base di ogni nostra attività aziendale. Per questa ragione, si rinnova sempre la disponibilità a collaborare con le scuole in stretta sinergia con i Comuni soci, anche al fine di sostenere quei progetti volti ad accorciare le distanze con il mondo del lavoro», afferma il presidente Giuseppe Viola.

Scarica la Notizia in formato .pdf

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.