Ennesima dimostrazione dell’indissolubile connubio tra mafia e droga nel territorio (GUARDA IL VIDEO). Due uomini, con precedenti penali pesantissimi, agivano nei comuni di Bareggio, Vittuone, Assago, Corsico, Buccinasco, Motta Visconti e Casorate Primo

di Ersilio Mattioni

BAREGGIO-BITTUONE (MILANO) – Mafia e droga, la Polizia di Stato ha arrestato due uomini – di 32 e 66 anni, italiano, entrambi con gravi precedenti penali – per traffico di cocaina e hashish in vari comuni della provincia, tra cui Bareggio e Vittuone.

VIDEO – IL CORRIERE DELLA DROGA

Mafia e droga

Le indagini, avviate nel febbraio 2023, hanno portato all’identificazione di un uomo gravitante nei comuni di Assago, Corsico e Buccinasco e ritenuto un corriere della droga. Si tratta di un 66enne, originario della Puglia, con precedenti per riciclaggio, sequestro di persona, associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e associazione a delinquere di stampo mafioso. Ennesima dimostrazione, dunque, dell’indissolubile connubio tra mafia e droga.

Le consegne

Dall’attività di indagine svolta, con servizi di osservazione, visione di telecamere e intercettazioni telefoniche-ambientali, la Polizia ha scoperto almeno 7 episodi. Sono avvenuti tra febbraio e marzo del 2023. Il 66enne pregiudicato ha verosimilmente operato consegne di cocaina, occultandola sotto il tappetino dell’auto, tra i comuni di Bareggio, Vittuone, Bresso e Rozzano. In una di queste consegne, i poliziotti della hanno sottoposto a controllo il destinatario del pacco. Dentro c’erano 2 panetti di cocaina per un peso di 2,2 chili.

Il rifornimento

Il pregiudicato 66enne si approvvigionava da un 32enne italiano originario di Locri (Reggio Calabria). Anche lui con precedenti per traffico di sostanze stupefacenti nei comuni attorno vicini ad Abbiategrasso: Casorate Primo e Motta Visconti. Il sindaco di Abbiategrasso, di recente, ha dichiarato di non sapere se, nel territorio, la mafia esista oppure no. Magari cambierà idea.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

570 chili di droga

Le perquisizioni effettuate hanno permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro oltre 570 chili di hashish. Erano nascosti in un box ad Assago, oltre 2,2 chili di cocaina, 50 proiettili, telefoni criptati e maschere di gomma, sulle quali sono in corso accertamenti.