Boom contagi da Covid nelle ultime settimane a Busto Garolfo e Olcella: positivo anche il sindaco Susanna Biondi.

di Redazione

BUSTO GAROLFO (MILANO) – L’aumento dei contagi da Covid in tutto il territorio comincia a essere preoccupante, anche se la maggior parte dei cittadini non sembra prendere sul serio questa nuova ondata estiva. A Busto Garolfo e Olcella la situazione la situazione è più seria che altrove. Qui, nelle ultime settimane, si è assistito a un vero e proprio boom di contagi.

Boom di contagi

A parlare sono i numeri. Tre settimane fa i positivi erano 58, poi sono scesi a 50 e infine sono risalito all’improvviso a 74.Un boom di contagi che ha pochi eguali nel territorio. In molti si sono chiesti se in paese non vi sia un piccolo focolaio, ma le indagini fin qui condotte non hanno portato a risultati significativi.

Tanti no-vax

A fronte di un buon livello di vaccinati (circa l’80% ha fatto anche la terza dose e in 204 pure la quarta), permangono a Busto Garolfo e Olcella tantissimi no-vax. Sono quasi 2.000 le persone che hanno deciso di non proteggere né se stessi né gli altri. Alcuni di loro lo hanno persino dichiarato pubblicamente, scomodando le note teorie complottiste.

Il sindaco è positivo

A fare le spese del boom di contagi c’è anche il sindaco Susanna Biondi. Lo ha reso noto lei stessa questa mattina: “Carissimi, questa volta tocca a me. Oggi mi sono svegliata con la febbre e un po’ di tosse. Tampone positivo! Per ora i sintomi sono quelli di una comune influenza. Mi serve solo un po’ di pazienza. Buona giornata a tutti voi”.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.