Buscate – Rottweiler azzanna bimbo di 8 anni: è grave in ospedale

Stava giocando in casa con il suo cane, un Rottweiler. All’improvviso, per ragioni che nessuno finora è riuscito a spiegare, l’animale ha aggredito il piccolo fino a staccargli lembi di pelle dalla testa. L’elisoccorso ha trasportato il piccolo in ospedale a Bergamo in gravi condizioni. Il Rottweiler è stato affidato a un canile: un magistrato deciderà se farlo sopprimere

29 MARZO 2016

di Redazione

BUSCATE (MILANO) – Un bambino di 8 anni, questo pomeriggio, è stato azzannato alla testa dal suo Rottweiler, mentre stava giocando nella propria abitazione a Buscate, piccolo comune a Nord di Milano. Il bimbo è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in gravi condizioni. I medici, che lo hanno operato d’urgenza, hanno tentato di ricucire parte del cuoio capelluto. Infatti i carabinieri di Legnano, intervenuti sul luogo, si sono accorti di un lembo di pelle rimasto sul pavimento. Così hanno recuperato un contenitore per il trasporto di organi e si sono precipitati all’ospedale per consegnare il brandello di tessuto conservato nel liquido criogenico. Un’operazione eseguita in maniera perfetta. Tanto che i medici hanno deciso che sarebbe stato possibile ricucire il bimbo.

Giallo sull’aggressione

L’unica cosa carta è che l’aggressione è avvenuta intorno alle 14.30, nell’abitazione dei genitori del bambino in via Delle Robinie. Gli stessi genitori hanno dato l’allarme. Il piccolo stava giocando con il proprio cane, come altre volte. Mai era successo qualcosa di preoccupante, mai un campanello d’allarme. Nessuno sa ancora spiegare il perché della reazione del cane. I genitori, peraltro, non si sono accorti di nulla.

Il destino del Rottweiler

L’animale è stato affidato a un canile per ordine del magistrato, il suo destino sarà deciso fra qualche settimana, quando le indagini avranno chiarito il contesto dell’aggressione. Solo allora il magistrato disporrà il da farsi: non si esclude che il cane possa essere soppresso.