Busto Garolfo, 480 dosi di cocaina in casa: arrestato 20enne incensurato

Arrestato un 20enne di Busto Garolfo: in casa nascondeva 480 dosi di cocaina in casa e 18.000 euro in contanti. Il controllo dopo una cessione di droga

di Deborah Ali

BUSTO GAROLFO (MILANO) – I Poliziotti del commissariato di Busto Arsizio, venerdì 1 dicembre, scoprono 480 dosi di droga in un appartamento di Busto Garolfo. Gli agenti arrestano un 20enne in flagranza di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è un cittadino incensurato, di origini albanesi e con regolare permesso di soggiorno.

20enne perquisito e arrestato

I fatti. Poco dopo mezzogiorno, i militari del commissariato bustocco notano un giovane a bordo della sua Peugeot, in atteggiamento sospetto, mentre sta compiendo quello che appare a tutti gli effetti come uno scambio di denaro e droga. Gli agenti, che assistono alla scena, decidono di pedinare l’auto con a bordo colui che sembra un pusher. Il veicolo si ferma in paese. A quel punto gli agenti fermano il 20enne a bordo della Peugeot.

20enne accusato di spaccio di droga

Scatta la perquisizione e nelle tasche del giovane gli agenti trovano un mazzo di chiavi: è quello di un appartamento di una palazzina, vicino alla quale si è fermato. Individuata la casa i Poliziotti eseguono la seconda perquisizione. All’interno gli agenti trovano 480 dosi di cocaina di circa mezzo grammo ciascuna, già confezionate e pronte per essere vendute, un bilancino e il materiale necessario per preparare le dosi. Inoltre, spuntano 18.000 euro in contanti. Immediato scatto l’arresto e il conseguente trasferimento del 20enne incensurato nel carcere di San Vittore, a disposizione dell’autorità giudiziaria.