Un cadavere in una pozza di sangue è stato trovato pochi minuti fa a Cuggiono, nel Milanese. L’uomo, di circa 80 anni, non rispondeva al telefono e al campanello da tre settimane

di Redazione

CUGGIONO (MILANO) – Un cadavere di un uomo di circa 80 anni è stato trovato pochi minuti fa in via Montebello 3 a Cuggiono, nel Milanese. I soccoritori della Cvps (Comitato volontario pronto soccorso) di Arluno aspettano l’arrivo dei Carabinieri che apriranno immediatamente le indagini per capire cos’è successo.

I fatti

Dalle prime informazioni disponibili pare che la vittima non rispondesse al telefono e al citofono da almeno tre settimane. Ma nessuno si aspettava che, entrando nell’appartamento dalla finestra del bagno, i Vigili del fuoco si sarebbero trovati di fronte a uno spettacolo macabro: il cadavere dell’uomo è stato trovato in una pozza di sangue.

Le indagini

Spetterà ai Carabinieri formulare le prime ipotesi dopo i rilievi tecnici. Potrebbe trattarsi di un gesto volontario, ma non si esclude nessuna pista, neppure quella del delitto. E’ comunque premature avanzare ipotesi in questo momento. Seguiranno aggiornamenti non appena le notizie diventeranno più certe.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.