Cassinetta di Lugagnano, Greta era mamma di un bimbo piccolo

di Elisa Turati

CASSINETTA DI LUGAGNANO (MILANO) – Cassinetta di Lugagnano dice addio a Greta Caccialanza.

Addio a Greta Caccialanza

La donna, 34 anni, è deceduta domenica 20 novembre a causa di un malore improvviso, probabilmente un aneurisma. Figlia dell’ex assessore Rinaldo Caccialanza e mamma di un bimbo piccolo, era un’insegnante di scuola primaria e ha lavorato presso diverse scuole del territorio, come Cisliano, Albairate e Abbiategrasso, oltre che aver svolto il ruolo di animatrice presso l’oratorio del paese. Insieme al marito Giacomo ha suonato per diversi anni presso la banda di Cassinetta, il Corpo Musicale San Carlo, che la ricorda con un messaggio affettuoso. “La sua prematura scomparsa è una triste notizia che non avremmo mai voluto apprendere. Tutto il corpo musicale si stringe attorno ai parenti”. Greta lascia anche due sorelle, Fabiola e Arianna, anch’esse bandiste. I funerali si sono svolti nella mattinata di mercoledì 24 novembre presso la chiesa parrocchiale. Facciamo a tutta la famiglia e alle persone a lei più vicine le nostre condoglianze.   

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.