Castano Primo – La raccolta differenziata vola al 65 per cento

Il comune stupisce: sconto del 20 per cento sulla tassa rifiuti a chi fa il compostaggio a casa

di Paola Colombo

Ha riscosso un buon successo di partecipanti il corso di compostaggio organizzato dal Comune e dal Consorzio dei Navigli. Oltre cinquanta le persone che hanno aderito, l’80 per cento delle quali era residente a Castano. Ai cittadini che lo hanno portato a termine e che intendono sviluppare l’operatività del compostaggio il Comune, previa verifica del Consorzio Navigli in merito all’umido conferito che dovrà essere praticamente inesistente, applicherà una riduzione della tassa Tari, cioè la tassa sui rifiuti, di ben il 20 per cento. Un ottimo gradimento hanno registrato le due lezioni di ecologia sulla raccolta differenziata che si sono svolte all’Istituto Falcone e Borsellino. Tenute da ‘Ideal Service’, società del Consorzio dei Navigli, una presso il plesso di Via Acerbi e l’altra presso il plesso di Via Giolitti, le lezioni hanno suscitato il forte interesse degli alunni e la soddisfazione del personale docente. Annuncia l’assessore all’ecologia Luca Fusetti: “Dopo le festività abbiamo intenzione di attivare un corso per adulti sulla raccolta differenziata. Dipendenti del Consorzio dei Navigli andranno nei cortili delle abitazioni in alcune aree urbane per illustrare ‘in loco’ come deve essere fatta la raccolta. Il corso partirà in primavera nei mesi di marzo/aprile. E’ importante aumentare questo tipo di conferimento. Abbiamo già ottenuto un ottimo risultato: da quando è entrata in vigore la nuova tipologia di raccolta differenziata nel periodo aprile –agosto, questa è aumentata di 11 punti passando dal 54 al 65 per cento”.