Dopo mesi di trattative, il centro sportivo di Vittuone resta senza gestore

di Francesca Ceriani

VITTUONE (MILANO) – Dopo mesi di trattative, il Centro sportivo Mike Bongiorno di Vittuone, gestito dalla società Sport Active, resterà senza gestore. A rendere pubblica la decisione è il Comune, che ha pubblicato nella giornata di mercoledì 1 settembre un comunicato congiunto.

Centro sportivo, rescisso il contratto

L’Amministrazione Comunale, in qualità di concedente e proprietaria dell’impianto, e la Società Sportiva Dilettantistica Sport Active (gestore del Centro Sportivo Mike Bongiorno), da mesi avevano avviato una trattativa per verificare la sussistenza delle condizioni per il proseguimento delle attività sportive e per tentare di trovare soluzioni condivise di supporto a una gestione fortemente colpita dalla crisi legata al Covid-19. “All’esito di un confronto approfondito sulla base delle istanze di Sport Active e delle proposte di sostegno economico ed organizzativo avanzate dall’amministrazione, al fine di consentire il riequilibrio economico della concessione a seguito del fermo da pandemia – si legge nel comunicato – vista l’impossibilità di raggiungere un accordo, la società Sport Active ha esercitato il diritto di recesso dalla convenzione in essere. L’Amministrazione, preso atto della decisione, comunicata lo scorso 26 agosto, si adopererà per poter riavviare con altro operatore le attività del Centro”.

I rimborsi per gli utenti del palazzetto

La società aveva già in passato più volte ribadito che, qualora il centro sportivo non avesse riaperto, avrebbe provveduto a rimborsare gli utenti iscritti, che da ormai diversi mesi non possono usufruire dei loro abbonamenti. E così sarà. “Sport Active segnala che sarà attivata sul proprio sito www.sportactive.it/vittuone la procedura per richiedere i rimborsi – nella misura dovuta – per le attività non usufruite”, si legge nel comunicato. Agli iscritti non resta che trovare altri centri in cui allenarsi.

I COMMENTI