Corbetta, truffa nel parcheggio di Esselunga: le bucano la gomma e le rubano la borsa

La truffa della gomma bucata. Ne è stata vittima una donna corbettese nel parcheggio del supermarket Esselunga. Malviventi in fuga con i soldi a bordo di uno scooter

di Attilio Mattioni

CORBETTA (MILANO) – Brutta avventura nello scorso fine settimana per una pensionata corbettese, che si è vista rubare la borsa dalla sua auto nel parcheggio esterno del supermercato Esselunga. La donna, che aveva appena finito di fare la spesa, è arrivata con i sacchetti pieni di generi alimentari vicino alla sua vettura, quando è stata vittima della truffa della gomma bucata.

La gomma bucata

Mentre stava per aprire il baule dell’auto si è accorta che una delle gomme era bucata. A quel punto ha appoggiato per terra sia i sacchetti della spesa e ha messo la sua borsetta, che conteneva anche il portafoglio, sul sedile del passeggero e ha preso in mano il telefono cellulare per avvertire la figlia dell’inconveniente. Non ha neppure fatto in tempo a comporre il numero, che un uomo, con il volto semicoperto da un cappellino da baseball, ha aperto la portiera dell’auto in panne, si è impossessato della borsa e si è dato alla fuga a piedi verso la statale.

La fuga

Lì lo attendeva un complice con uno scooter che, dopo averlo fatto salire a bordo, è ripartito a tutto gas in direzione di Magenta. Alla donna non è così rimasto altro da fare che dire alla figlia che era rimasta vittima del classico ‘furto con destrezza’. La sua borsa è stata ritrovata abbandonata sul ciglio della strada a poche decine di metri di distanza dal luogo del ‘colpo’: i malviventi hanno deciso di sbarazzarsene, ovviamente dopo essersi impossessati dei soldi, in tutto un centinaio di euro, contenuti nel portafoglio.

Più sicurezza

Evidentemente i due malviventi avevano bucato la gomma dell’auto per distrarre la donna e poterle rubare la borsetta. Non è la prima volta che si segnalano episodi simili nei parcheggi dei supermercati della zona. Esselunga si è cautelata e nel fine settimana sono ben due gli addetti alla sicurezza che vigilano all’esterno del supermercato. Purtroppo però, a volte, neppure la presenza dei vigilantes serve a scoraggiare i rapinatori.