I gestori della Rsa di Villa Cortese rendono noto che 2 anziani sono risultati positivi al Covid-19 e sono ricoverati in ospedale. Altri degenti positivi al test, in attesa del tampone, sono in isolamento nella casa di riposo

11 APRILE 2020

di Redazione

VILLA CORTESE (MILANO) – “Martedì 7 aprile una task force di sanitari è intervenuta presso la Casa Famiglia di Villa Cortese al fine di sottoporre tutti i residenti, e di seguito i lavoratori, al test rapido Vn quick test Covid-2019 sugli anticorpi igM-igG.

Anziani isolati

Nell’ottica della massima trasparenza fin qui perseguita, la Casa Famiglia di Villa Cortese intende condividere  quanto fin qui emerso: alcuni residenti risultati positivi al test rapido sono stati collocati in aree protette istituite ad hoc all’interno della struttura dove viene naturalmente garantito un totale supporto socio-sanitario secondo tutti i protocolli previsti dalle autorità. I residenti negativi al test  sono stati posizionati in aree alternative e in sicurezza, ulteriormente sanificate con prodotti certificati”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa della Cooperativa Sodalitas, che gestisce la Rsa di Villa Cortese.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. In questo periodo però le aziende sono chiuse e la pubblicità si è molto ridotta. Nel mese di marzo avete visitato il nostro sito e letto i nostri articoli 500.190 volte! Noi continuiamo a offrirvi la stessa informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

2 nuovi contagi

“Nella giornata di ieri giovedì 9 Aprile – continua la nota della direzione – è stato comunicato telefonicamente dall’ospedale di Legnano la positività da tampone di 2 residenti, lì inviati nei giorni scorsi e al momento ancora ricoverati. E’ stato formalmente informato il sindaco e tutte le famiglie”.

I COMMENTI