Classe 1944, ex dipendente della gloriosa Rimoldi e impegnato in attività sindacali per oltre 10 anni: è morto Mario Miramonti, era stato il primo contagiato da Coronavirus ad Arconate. Il cordoglio del sindaco e dell’amministrazione

20 MARZO 2020

di Redazione

ARCONATE (MILANO) – La comunità arconatese sotto choc per la prima vittima da Coronavirus: è Mario Miramonti, classe 1944. Era stato il primo in paese a contrarre il contagio.

Il cordoglio

L’amministrazione comunale, con una nota ufficiale, esprime il cordoglio alla famiglia del defunto: “Comunichiamo con profondo rammarico e tristezza che oggi è scomparso un cittadino di Arconate risultato positivo al Coronavirus. L’Amministrazione comunale è vicina alla sua famiglia e porge le più sentite e sincere condoglianze. Tutta la comunità si stringe in un abbraccio commosso a chi oggi piange il proprio papà, il proprio nonno, il proprio caro”.

Il ricordo

Mario Miramonti era un nome noto in paese. Lavorò fino alla pensione alla gloriosa Rimoldi di Olcella e per oltre 10 anni svolse attività sindacale. Persona di grande equilibrio e di doti umane rare, non rinunciava a mai a esprimere la sua opinione, ma lo faceva sempre nel rispetto delle idee altrui. Alla famiglia giungano le più sentite condoglianza della redazione di Libera Stampa l’Altomilanese.

Il contagio aumenta

Intanto ad Arconate aumentano i casi di contagio: 2 cittadini sono stati dimessi dall’ospedale e sono a casa in via di guarigione, altri 2 sono in isolamento presso il loro domicilio.

APPROFONDIMENTI

I COMMENTI