L’esempio arriva da Arconate, comune nel Milanese, dove sindaco e assessore all’Istruzione hanno concluso la sanificazione di tutte le scuole con prodotti approvati dal ministero della Salute per eliminare virus e batteri

2 MARZO 2020

di Redazione

ARCONATE (MILANO) – Si è conclusa poche ore fa la sanificazione di tutte le scuole di Arconate, comune nel Milanese, su decisione della giunta del sindaco Sergio Calloni. L’operazione è stata effettuata dall’azienda Euro.Pa Service.

Operazione scuole sicure

L’asilo statale, la scuola elementare con annessa palestrina, la scuola media e la palestra utilizzata da studenti e associazioni, il liceo europeo (plesso A e B più cottage). “Tutti gli ambienti – ha dichiarato l’assessore all’Istruzione, Francesco Colombo – sono stati trattati con appositi prodotti approvati dal ministero della Salute, che hanno la capacità di eliminare virus e batteri”.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

Misura precauzionale

“Voglio precisare – ha aggiunto l’assessore Colombo – che si tratta di un’operazione a titolo esclusivamente precauzionale e preventivo, perché ad oggi non c’è alcun obbligo imposto dalle autorità preposte. Valutata la situazione complessiva, l’amministrazione comunale ha deciso di procedere lo stesso con la sanificazione, come misura di estrema cautela a favore di alunni, docenti, personale di segreteria e bidelleria. Il dirigente scolastico è informato, così come il presidente del consiglio di istituto e i rappresentanti di classe”.

L’asilo privato

La sanificazione è stata messa in programma anche dalla scuola materna parrocchiale Santissimi Angeli Custodi. “Lavoriamo ormai h24 – ha chiarito l’assessore – per garantire che, alla ripresa delle attività, chi frequenta la scuola entri in classe con fiducia e tranquillità. Insieme riusciremo certamente a superare questa emergenza”.

APPROFONDIMENTI

I COMMENTI