CORONAVIRUS – I morti salgono a 9: deceduto cittadino di Robecchetto

Contagi in aumento nel nostro territorio, che oggi conta la nona vittima da Coronavirus. E’ un cittadino di Robecchetto con Induno. Lo ha comunicato il sindaco, rinnovando l’appello a restare a casa

16 MARZO 2020

di Redazione

ROBECCHETTO CON INDUNO (MILANO) – “Cari concittadini, purtroppo stasera ho una brutta notizia da darvi. Dalla Prefettura ci è pervenuta la prima segnalazione di un caso di Covid19 in paese. La persona era ricoverata in ospedale ed è già deceduta. Per prima cosa voglio esprimere la vicinanza mia e di tutta l’amministrazione alla famiglia.
Le procedure previste per legge sono già state tutte attivate.
Non c’è alcun motivo di farsi prendere dal panico è sufficiente attenersi strettamente alle norme indicate dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri”. E’ quanto ha comunicato, con una nota ufficiale, il sindaco di Robecchetto con Induno, Giorgio Braga.

Il ritardo

E’ evidente che il primo caso di Coronavirus in paese è stato comunicato all’amministrazione comunale con alcuni giorni di ritardo, dopo il ricovero del paziente in ospedale. Sindaco e giunta, infatti, ne sono venuti a conoscenza soltanto oggi. Il sindaco non ha rilasciato altre dichiarazioni, se non l’appello che da giorni ripete: “L’importante è restare in casa e uscire solo per le esigenze strettamente necessarie”.