A Magnago con Bienate, nel Milanese, la situazione Covid continua a essere critica: tanti contagi, un altro morto e il comando dei vigili costretto a chiudere una settimana per la positività di un agente. La solidarietà della popolazione: “I vigili, in questi mesi, hanno fatto moltissimo”

22 NOVEMBRE 2020

di Deborah Alì

MAGNAGO CON BIENATE (MILANO) – Coronavirus, questa è la situazione in paese: i cittadini attualmente positivi sono 164, di cui 11 ricoverati presso gli ospedali del territorio. I guariti sono 86 e quelli in quarantena sono 250. Purtroppo, dall’inizio della seconda ondata, si registrano 3 morti, di cui uno nell’ultima settimana.

Chiuso il comando dei vigili

Da lunedì 16 novembre è stato chiuso al pubblico anche lo sportello della Polizia locale a causa della positività di un agente. Il servizio riaprirà domani. “Lo sportello della Polizia Locale sarà chiuso al pubblico – spiegano dal comando di Piazza Italia – ma saranno comunque garantiti i servizi essenziali. Ci scusiamo per il disagio”.

Il sostegno agli agenti

A sostenere il comando e gli agenti in questo momento di difficoltà è l’intera cittadinanza che ha sempre apprezzato gli sforzi fatti in questi mesi. Nonostante la pandemia in atto, sia durante la prima ondata sia in questo secondo picco, gli agenti sono sempre stati al fianco delle persone in difficoltà, risultate positive al Coronavirus o in isolamento fiduciario, recandosi periodicamente a casa per controllare l’effettiva presenza e per porgere aiuto dove ce ne fosse bisogno.

I COMMENTI