Insegna matematica e scienze con la chitarra alle Elementari di Corbetta, il suo messaggio: “L’Italia ripartirà”

22 MARZO 2020

di Francesca Ceriani

CORBETTA-SANTO STEFANO (MILANO) – “Strade vuote attorno a noi, il silenzio nei nostri cuor. No, non smettere di lottare, no, non smettere di sognare. No, non smettere di sperare”. Inizia così la nuova canzone di Katia Gagliardi, maestra della scuola primaria ‘Aldo Moro’ di Corbetta e residente a Santo Stefano Ticino.

Il metodo ‘originale’

L’insegnante è conosciuta perché dall’anno scorso ha introdotto nelle classi che segue un metodo originale e innovativo: “Insegno matematica e scienze con la musica, accompagnandomi con strumenti musicali come la chitarra e l’armonica”, racconta. “I bambini apprendono più velocemente, sono attenti e più concentrati”.

La passione per la musica

La musica è la passione di Katia da sempre: la maestra infatti suona anche come volontaria nella casa di riposo di Corbetta e per gli anziani ospiti ha scritto una canzone. Lontana dai suoi bambini, Katia ha pensato di scrivere un testo per infondere loro speranza e positività in questo momento difficile: “Non è nata come canzone, ma come un messaggio per i miei alunni e per le persone che ora stanno vivendo questo periodo di grande preoccupazione – spiega la maestra – In questi giorni in cui le lezioni si svolgono on-line, io preparo per i miei studenti lezioni in musica, problemi di matematica accompagnati dal suono della chitarra”.

Un messaggio di speranza

“Quando il sole risplenderà, torneremo sui banchi a studiare, correremo, balleremo mano nella mano, scherzeremo”, continua la canzone di Katia. La maestra ha girato due videoclip diversi: uno mentre canta e suona affacciata alla finestra e un altro registrato appositamente per i piccoli studenti di Corbetta: “Per loro ho girato un filmato in giardino e, alla fine della canzone, ho urlato “Andrà tutto bene!”. I genitori e i bambini hanno molto apprezzato il mio gesto”, spiega la maestra. La canzone contro il Coronavirus si chiude con un messaggio di speranza: “L’Italia ripartirà”.

I COMMENTI