Cronaca – Puntano la pistola contro due anziani, poi svaligiano la villa

Una banda armata sta terrorizzando Arluno, cittadina di 12.000 abitanti nel Milanese. Furti, rapine, violenze e una bomba per far saltare il bancomat delle Poste. Tutte nell’ultimo anno. I cittadini, esasperati dopo gli episodi di ieri sera e di questa mattina, chiedono al sindaco un intervento urgente: “Disposti a rinunciare alla privacy per la nostra incolumità”

3 GENNAIO 2016

di Francesca Ceriani

ARLUNO (MILANO) – Un inizio dell’anno turbolento per i cittadini di Arluno, nel Milanese: una banda armata si aggira per le strade del paese. Sono almeno due gli episodi avvenuti nelle ultime ore che vedono protagonisti ladri determinati e pericolosi.

I fatti

Ieri sera, lunedì 2 gennaio, i criminali hanno tentato un furto all’interno di un’abitazione, ma sono stati costretti a scappare per via del cane di grossa taglia, che si aggirava libero nel cortile della casa. Il secondo episodio è invece avvenuto questa mattina, martedì 3 gennaio, intorno alle 9, quando i ladri hanno scavalcato il cancello di una villa. Una volta entrati, i banditi hanno minacciato gli anziani proprietari con un’arma, probabilmente una pistola. Le vittime non hanno reagito e i banditi sono così riusciti a rubare alcuni oggetti preziosi.

L’allarme

La notizia, circolata per le vie del paese e sui social network già dalla prime ore di oggi, ha subito creato un’ondata di paura: quello che più terrorizza i cittadini, sia gli arlunesi sia in generale quelli dell’intero Altomilanese, è constatare come ormai i ladri agiscano anche in pieno giorno, alla luce del sole, senza preoccuparsi di essere visti.

L’appello

Tanti i residenti che chiedono più controlli e sicurezza in paese, anche a costo di vedere limitata la propria privacy. Per questi cittadini, spaventati dai numerosi episodi di violenza accaduti nell’ultimo periodo, conta solamente che l’incolumità personale venga tutelata e garantita. Le richieste rivolte all’amministrazione e alle forze dell’ordine sono di implementare la videosorveglianza e, perché no, tentare la strada del controllo di vicinato.

I precedenti

Ricordiamo che nell’ultimo mese, nella sola Arluno, sono stati registrati diversi furti in abitazioni, nei garage e anche all’asilo ‘Girola’ e alla scuola primaria ‘Aldo Moro’, dove i vandali hanno messo a segno un furto per qualche migliaio di euro, rubando i computer a disposizione degli istituti; gravissimo poi anche l’episodio avvenuto un mese fa, quando alcuni banditi hanno fatto saltare in aria il bancomat della Posta di via Turati per mezzo di una bomba.