A Legnano, nel Milanese, un uomo si introduce al cimitero in cerca di fantasmi: filma campi e colombari con una strumentazione a infrarossi e poi posta tutto sui social network. Multato, dovrà pagare 216 euro

30 OTTOBRE 2016

di Redazione

LEGNANO (MILANO) – Cerca i fantasmi al Cimitero Parco di Legnano, nel Milanese, e viene multato dalla Polizia locale. È successo ieri quando, per l’ennesima volta, un uomo di 44 anni, residente in città, si è introdotto nel campo santo nel quartiere San Bernardino alla ricerca di entità nascoste, quali appunto i fantasmi. L’uomo si era introdotto abusivamente nelle ore notturne all’interno del cimitero, filmando campi e colombari grazie a una strumentazione a infrarossi e postando, successivamente, tutte le riprese sui social network e su altre piattaforme web. A rendere noto il curioso episodio è l’ufficio stampa del sindaco di Legnano, che spiega anche come, grazie alla segnalazione di un cittadino, sia giunta al comando dei vigili una circostanziata segnalazione. Di lì a poco, d’intesa con il servizio cimiteriale del comune, è stato identificato il cercatore di fantasmi. In base alla documentazione visiva esaminata lo stesso è stato sanzionato in base al regolamento di polizia urbana (ingresso fuori dagli orari consentiti) e a quello sui cimiteri (atti contrari al buoncostume) Totale della sanzione: 216 euro. Cercare fantasmi costa caro.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.