Incredibile episodio di gelosia a Inveruno, nel Milanese, dove una donna di 45 anni ha ferito con un paio di forbici la nuova fidanzata del suo ex compagno dopo un violento litigio

17 MAGGIO 2020

di Attilio Mattioni

INVERUNO (MILANO) – Una vera e propria scena da film: urla, sangue, ambulanze e auto dei Carabinieri a sirene spiegate. Tutto è successo nella notte tra venerdì e sabato scorsi, in una zona semicentrale di Inveruno, nel Milanese.

I fatti

Una donna di 45 anni ha assalito a colpi di forbice una sua coetanea, ferendola in maniera non grave, per poi finire in manette. All’origine dell’aggressione ci sarebbero motivi passionali: le due donne si sarebbero contese le ‘grazie’ di un uomo.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. In questo periodo però le aziende sono chiuse e la pubblicità si è molto ridotta. Nel mese di marzo avete visitato il nostro sito e letto i nostri articoli 500.190 volte! Noi continuiamo a offrirvi la stessa informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

La ricostruzione

Secondo quanto è stato possibile ricostruire, tutto inizia qualche settimana fa, quando una coppia di conviventi decide di separarsi: anzi, per essere più precisi, è l’uomo che decide di lasciare la donna con cui vive. Successivamente, l’uomo intreccia una nuova relazione con

un’altra donna di Inveruno.

La gelosia della ex

L’ex fidanzata dimostra subito di non gradire, per usare un eufemismo, la nuova relazione di quello che continua a considerare il ‘suo’ uomo, e inizia a bombardare la rivale in amore con telefonate e messaggini, dal tenore non certo amichevole.

L’incontro

La situazione, già molto tesa, degenera definitivamente nella notte tra venerdì e sabato scorsi. Forse al termine dell’ennesima discussione al telefono, o in seguito a molti messaggi, la nuova fidanzata dell’uomo decide di andare a casa della ex, forse per chiarire le cose. Una volta arrivata sotto casa, le due donne entrano nell’abitazione e qui il tutto degenera.

L’aggressione

Le informazioni sono confuse, ma quello che è certo è che la fidanzata ‘abbandonata’ aggredisce a colpi di forbici, probabilmente la prima arma che si è trovata a portata di mano, l’altra donna, che, ferita e insanguinata, fugge per strada.

I soccorsi

A quel punto, un vicino chiama i soccorsi e sul posto arrivano due pattuglie dei Carabinieri di Legnano e due ambulanze del 118. La donna ferita è portata in ospedale, dove viene medicata: le sue ferite non sono gravi ed è già stata dimessa.

L’arresto

L’autrice dell’aggressione è invece stata portata in caserma a Legnano e arrestata. A guidare le indagini sono i Carabinieri di Cuggiono, diretti dal comandante, il Luogotenente

Giuseppe Capizzi: i militari avrebbero già sentito alcuni testimoni e sarebbero a buon punto nella ricostruzione di questa intricata vicenda.

L’accusa

Sarebbe comunque confermato che è stato un movente passionale a spingere la 45enne inverunese ad aggredire quella che considerava una rivale in amore. La donna, che è difesa dal noto penalista Roberto Grittini di Abbiategrasso, dovrà rispondere dell’accusa di lesioni aggravate.

I COMMENTI