Tragedia alla stazione di Canegrate, nel Milanese: il ragazzo è stato portato via in codice rosso

27 SETTEMBRE 2019

di Redazione

CANEGRATE (MILANO) – Tragedia alla stazione di Canegrate, nel Milanese, questa mattina, venerdì 27 settembre: P.C., un giovane di 22 anni di Busto Garolfo si è buttato sotto il treno in corsa sul primo binario (treno delle 7.10 Domodossola-Milano Centrale) ed è stato colpito su tutto il lato destro del corpo. I treni stanno subendo qualche ritardo.

I soccorsi

Sul posto un’automedica e la Croce rossa di Legnano. Il 22enne è stato portato via in codice rosso all’ospedale di Legnano: le sue condizioni sono gravi. Ha riportato uno squarcio in testa e profonde ferite a braccio e gamba destra, oltre ad aver perso molto sangue.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

Sul luogo anche il sindaco di Canegrate, Roberto Colombo, e la Polizia ferroviaria, che visionerà i filmati della telecamera puntata proprio nella direzione del punto in cui è avvenuto l’impatto.

I precedenti

Da fonti non ufficiale sembra che il giovane bustese era già in cura con un trattamento sanitario obbligatorio e aveva già tentato di farla finita altre volte in passato.

La testimonianza

Una testimone, presente al momento dell’impatto, racconta: “C’è stato l’annuncio di questo treno direttissimo, non so dove andava perché tanto non si ferma – spiega – La motrice era già passata: il ragazzo a quel punto si è alzato, si è diretto verso la metà del treno e diagonalmente è andato contro con la parte destra del corpo. A causa dell’impatto è rimbalzato all’indietro ed è caduto di schiena. E’ rimasto un paio di minuti fermo e sdraiato, poi si è seduto da solo. Poi sono arrivate due persone e l’hanno aiutato a sedersi, assieme al bigliettaio”. Dopodiché il ragazzo è stato portato via dall’ambulanza.

I COMMENTI