Cronaca – Droga, perquisite le case degli spacciatori: due arresti

Due uomini sono stati sorpresi in pieno centro a Magenta, nel Milanese, con piccole dosi di droga addosso. I Carabinieri, dopo aver perquisito le loro abitazioni, li hanno arrestati per detenzione ai fini di spaccio. Già convalidato l’arresto

4 APRILE 2017

di Redazione

MAGENTA (MILANO) – Lo spaccio nel cuore del centro storico, a Magenta, per la precisione in piazza Parmigiani. Non è una novità, purtroppo. Capita spesso di assistere a ‘scenette’ più o meno plateali, durante le quali clienti e spacciatori di scambiamo sostanze stupefacenti e soldi. Stavolta, però, è finita male per due malviventi, ‘pizzicati’ dai Carabinieri della locale stazione e arrestati in flagranza di reato.

I fatti

Imilitari della stazione di Magenta, ieri sera, hanno notato due persone che si aggiravano per il centro con fare sospetto. Li hanno seguiti e poi sono intervenuti, arrestando i due uomini: M.L. (47 ann) e M.R. (27 anni). Si è peraltro scoperto, dopo un controllo di rito, che il primo dei fermati vanta nel suo ‘curriculum’ alcuni precedenti penali. Il che, senza dubbio, aggraverà la sua situazione nel caso di una condanna.

Le perquisizione

Dopo aver sorpreso M.R. e M.L. in piazza parmigiani con piccole dosi di droga in tasca, i Carabinieri hanno deciso di perquisire anche le loro abitazioni, dove sono stati rivenuti 65 grammi di hashish, 28 di cocaina e 2 di marijuana, oltre a bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento delle dosi. I due spacciatori hanno passato la notte in camera di sicurezza, fino alla convalida dell’arresto da parte del magistrato, avvenuta stamattina. Entrambi saranno sottoposti a processo e dovranno rispondere dell’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.