A Magenta, nel Milanese, un uomo di 45 anni di origini moldave è stato portato nel carcere di San Vittore: da tempo picchiava la moglie

5 GIUGNO 2018

di Redazione

MAGENTA (MILANO) – Ieri, lunedì 4 giugno, i Carabinieri della stazione di Magenta, nel Milanese, sono intervenuti e hanno arrestato R.A., un moldavo di 45 anni, per maltrattamenti in famiglia. L’uomo, da quanto si è appreso, ha aggredito la propria moglie e le ha provocato gravi lesioni. La donna, una ragazza ucraina nata nel 1983, ha riferito ai militari di essere stata più volte vittima di violenza da parte del marito. Ora R.A. si trova nel carcere milanese di San Vittore, in attesa del primo interrogatorio, che avverrà in questi giorni.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.