L’uomo era sotto l’effetto di cocaina: vittime salvate dall’intervento dei Carabinieri.

7 FEBBRAIO 2020

di Francesca Ceriani

MAGENTA (MILANO) – Maltrattava la moglie e la figlia da oltre due anni: arrestato un 40enne di Magenta, nel Milanese.

I fatti

Nella notte tra il 5 e il 6 febbraio scorso i Carabinieri di Magenta sono intervenuti in un appartamento della città e hanno arrestato, in flagranza di reato, S.P., 40 anni, disoccupato e già noto alle Forze dell’ordine. L’uomo, in forte stato di agitazione dovuto all’abuso di farmaci e cocaina, ha usato violenza nei confronti della moglie e della figlia, scagliando contro di loro anche oggetti e arredi (un tavolo) presenti in casa, fortunatamente senza colpirle.

I precedenti

La moglie, 39 anni, e la figlia 19enne hanno raccontato ai militari che i maltrattamenti perdurano da circa due anni, con continue minacce anche di morte. Le vittime sono incolumi, mentre l’uomo è stato arrestato e portato nel carcere di San Vittore con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

I COMMENTI