gallera

A Sedriano, nel Milanese, un motociclista ha colpito in faccia un uomo al volante: il racconto della vittima, aggredita per futili motivi

6 MAGGIO 2018

di Francesca Ceriani

SEDRIANO (MILANO) – “Per evitare un ostacolo gli ho tagliato la strada e lui mi ha tirato un pugno in faccia”: questo l’agghiacciante racconto di M.D., 28enne che venerdì  20 aprile è stato aggredito mentre stava percorrendo la strada che dalla frazione Roveda porta al centro di Sedriano, nel Milanese.

La dinamica dell’aggressione

L’uomo, a bordo di una Fiat 600 grigia, è stato costretto a sterzare il volante dell’auto per evitare un ostacolo presente sul manto stradale, ma gli è andata male: dietro di lui c’era un motociclista che, probabilmente, pensando che l’automobilista gli volesse tagliare la strada volontariamente, pochi metri più avanti, alla rotonda delle case Gescal, ha affiancato l’auto del 28enne e, approfittando del finestrino abbassato, gli ha tirato un pugno in faccia. Il motociclista ha poi svoltato verso Arluno, lasciando il ragazzo in uno stato pietoso: “Perdevo molto sangue dal naso. Allora ho deciso di fermarmi al Bennet, distante solo pochi metri. Alcune persone, vedendomi conciato così, mi hanno soccorso e hanno immediatamente chiamato l’ambulanza. Sono stato trasportato al pronto soccorso di Magenta: dalle lastre non si vedeva nulla di rotto, per fortuna”.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

Le ‘scuse’ della vittima

Il 28enne non ha però sporto denuncia: “E’ stata una cosa improvvisa, non me l’aspettavo: mi ero anche scusato per avergli tagliato la strada, quindi pensavo fosse finita lì. Quando mi ha tirato il pugno non ho realizzato: non ho fatto in tempo a prendere la targa dell’auto e non ricordo altri dettagli utili. Probabilmente farò una denuncia contro ignoti”. Questa escalation di violenza nei nostri paesi diventa ogni giorno più preoccupante.