Il caso – Si masturba in cortile e aggredisce il vicino di casa col bastone di Bruce Lee

Arrestato 48enne di Sedriano, nel Milanese, che prima si è masturbato in cortile e poi ha aggredito un vicino di casa, intervenuto per rimbrottarlo. Il pestaggio è avvenuto con un ‘nunchaku’, l’arma orientale preferita da Bruce Lee. Il masturbatore seriale è già stato processato per direttissima

30 SETTEMBRE 2016

di Redazione

SEDRIANO (MILANO) – Quel vizietto fastidioso di masturbarsi in cortile, dopo l’ennesima performance, ha fatto scattare l’ira del vicino di casa, che si è avvicinato all’esibizionista e lo ha duramente rimbrottato. Ma lui, il masturbatore seriale, armato di ‘nunchaku’ (un’arma tradizionale diffusa in Asia e costituita da due corti bastoni uniti mediante una breve catena, spesso utilizzato nel kung fu) ha reagito e lo ha picchiato. Un’aggressione in piena regola, quella avvenuta in una corte di via Mazzini a Sedriano, nel Milanese. Tanto che, ieri pomeriggio, si è reso necessario l’intervento dei carabinieri della locale stazione.

I fatti

Protagonista assoluto di questa storia è T.T, un uomo di 48 anni, che ieri pomeriggio si è esibito per l’ennesima volta nel triste spettacolo della masturbazione in pubblico. Come se non bastasse, infastidito dal vicino di casa (un 40enne) che lo invitava a tenere un atteggiamento più corretto, non ci ha pensato due volte e lo ha assalito con l’arma orientale, procurandogli diverse ferite, tra cui una più seria alla mano. Poi, per completare l’opera, T.T. ha pure danneggiato l’automobile del vicino di casa, parcheggiata in cortile.

L’arresto

I carabinieri, visti i precedenti, lo hanno arrestato. Il fermo è stato convalidato e il 48enne è già stato processato per direttissima. D’ora in poi sarà curato a vista, con l’obbligo di presentarsi quotidianamente in caserma. Potrà comunque continuare a masturbarsi, ci mancherebbe. Meglio se in casa sua.