Una troupe del Tg satirico è sbarcata a Vanzaghello, nel Milanese: ecco perché

17 GENNAIO 2020

di Deborah Alì

VANZAGHELLO (MILANO) – Striscia la notizia cerca Don Armando Bosani, parroco di Vanzaghello, nel Milanese. le polemiche per gli articoli pubblicati sul giornalino parrocchiale ‘Il Mantice’ finiscono sulle reti nazionali.

Cittadini divisi

Questo pomeriggio, venerdì 17 gennaio, la troupe del programma televisivo ideato da Antonio Ricci è stata avvistata in piazza Sant’Ambrogio. La notizia ha fatto il giro del paese in pochi minuti. Subito la cittadinanza si è spaccata in due. Da una parte si sono schierati i fedeli sostenitori di Don Armando che hanno ritenuto l’intervento di Canale 5  inopportuno e fuori luogo. Dall’altra parte il resto della cittadinanza che spera così di ottenere un risolutivo intervento da parte della Curia.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

Troupe in piazza

Secondo alcuni cittadini, gli inviati del programma, attualmente condotto dai comici Ficarra e Picone, erano alla ricerca del parroco per intervistarlo in merito ai due articoli pubblicati sull’ultimo numero del gazzettino parrocchiale.  Gli articoli, in pochi giorni, sono stati ripresi e attaccati duramente dai più importanti periodici nazionali, dall’opinionista Selvaggia Lucarelli e dal segretario provinciale del Pd Silvia Roggiani.

Contro gay e ambientalisti

Secondo il pezzo a firma di Matteo Donadoni, ancora leggibile sulla pagina internet della Parrocchia,  le donne d’oggi dovrebbero desiderare di aver al loro fianco un uomo che sia esclusivamente bianco, cattolico e che ammazzi gli animali per divertimento.  Anche l’accostamento tra Greta Thunberg, il movimento delle Sardine nato a Bologna nel novembre scorso e i nazisti, apparso in un altro articolo sempre nello stesso numero, è stato giudicato inappropriato.

L’opposizione

I consiglieri di opposizione, in merito all’intera faccenda, hanno dichiarato: “Per non parlare poi di quando viene scritto che la leader tedesca Angela Merkel cerca di copiare Hitler. Sono tutte cose che non si dovrebbero leggere su un giornalino di informazione parrocchiale”. A non aver ancora rilasciato nessuna dichiarazioni è l’amministrazione comunale che è composta dalla maggior parte di fedeli aiutanti, in parrocchia e in oratorio, di don Armando.

I COMMENTI