Cronaca – Ubriaca dal parrucchiere, minaccia e morde un vigile

La donna è una ‘vecchia conoscenza’ della polizia locale del paese. Dopo aver dato in escandescenza, ha puntato un paio di forbici contro agente. Interviene l’ambulanza

29 MAGGIO 2018

di Francesca Ceriani

BOFFALORA SOPRA TICINO (MILANO) – Ha creato non poco scompiglio in paese la donna, 40enne ucraina, che la scorsa settimana si è presentata, in forte stato di ebbrezza, presso il negozio di parrucchiera ‘Immagine’ di Boffalora sopra Ticino, nel Milanese.

Aggredisce un agente, poi viene sedata

La donna, già conosciuta per altri casi di etilismo (i vigili sono intervenuti in altri 5 episodi di abuso di alcool che l’hanno vista protagonista), ha chiesto di essere ‘servita’ immediatamente, superando così gli altri clienti presenti all’interno del negozio. Al rifiuto dell’esercente, la 40enne ha dato in escandescenza, urlando e minacciando i presenti. La polizia locale, giunta sul posto, ha cercato inutilmente di calmarla per riportarla a casa: la donna ha iniziato a brandire un paio di forbici, inveendo contro gli agenti e morsicando uno di loro alla mano. Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza, che ha trasportato la 40enne al pronto soccorso di Magenta, dove è stata visitata, idratata e sedata. Smaltiti gli effetti dell’alcool, ha fatto ritorno a casa con mezzi propri.