Palpeggia due giovani ragazze: 25enne arrestato per violenza sessuale

Due giovani ragazze molestate e palpeggiate alla stazione centrale di Milano: arrestato 25enne. Risponderà dell’accusa di violenza sessuale

di Redazione

MILANO – Arrestato per aver palpeggiato due giovani ragazze. Ora un giovane di 25 anni si trova in carcere a San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria. A breve dovrà rispondere dell’accusa di violenza sessuale.

Due giovani ragazze

Domenica primo ottobre, alla stazione centrale di Milano, un uomo di 25 anni – residente nell’hinterland, di origine marocchina e irregolare sul territorio italiano – ha molestato due giovani ragazze. Le donne – rispettivamente di 22 e 31 anni – erano appena scese dal treno e si stavano dirigendo alla metropolitana.

Le molestie

Il 25enne si è avvicinato, all’apparenza con fare innocuo. Poi ha fermato le due ragazze e le ha palpeggiate sulle parti intime, sul seno e sulle natiche. Le due giovani ragazze sono scappate e hanno cercato il posto di Polizia più vicino per denunciare l’episodio.

Le ricerche

La Polizia ferroviaria ha raccolto la versione delle ragazze – apparse visibilmente agitate – e si è subito messa al lavoro per ritracciare l’uomo, servendosi dell’identikit fornito delle vittime. Poco dopo hanno individuato il 25enne il quale, riconosciuto anche dalle ragazze, si trovava ancora all’interno dello scalo.

L’arresto

La Polizia di Stato ha arrestato il marocchino di 25enne, che ora risponderà dell’accusa di violenza sessuale e che, dopo il processo, sarò espulso dall’Italia, in quanto clandestino.

Libera Stampa l’Altomilanese: il venerdì IN EDICOLA, tutti i giorni SUL WEB