IN EDICOLA – Le notizie di questa settimana

***ANTEPRIMA VIDEO SU FACEBOOK***

ELEZIONI: AL VOTO TRA I VELENI – Domenica 5 giugno si vota. Si chiude una campagna nervosissima. Scandaloso a Turbigo: il sindaco chiede al prefetto “un intervento urgente” contro il nostro giornale, che ovviamente non arriva, perché la libertà non si può fermare e questi politici allergici alle critiche se ne devono fare una ragione. Vi raccontiamo gli ultimi retroscena in tutti i comuni al voto: gli scandali e la spartizione delle poltrone in anticipo. Succede di tutto. Un candidato corre due volte: sia Corbetta sia a Villa Cortese. A Vittuone bufera su Lega e Forza Italia per i costi delle campagne

PROCESSO MANTOVANI – Mercoledì 8 giugno comincia il processo a Mario Mantovani, accusato di corruzione, concussione, turbativa d’asta e abuso d’ufficio

“TI SCIOLGO NELL’ACIDO” – Arrestato per stalking, manda messaggi di morte dal carcere alla sua ex fidanzata: 40 enne di Busto Garolfo di nuovo nei guai

ARRIVANO I PROFUGHI – Il Prefetto di Milano sta per decidere l’arrivo dei migranti: Arconate e Inveruno dicono ‘sì’, Castano Primo dice ‘no’. Intanto a Magenta si indaga sui costi e sul business

NON FU SUICIDIO – Magnago, si riaprono le indagini sulla morte di Sabina Saporiti, che cadde da un cavalcavia. Si pensò al suicidio, ma ora spunta una nuova pista

IL PARROCO SFRATTA I DISOCCUPATI – A Mesero, don Giorgio Fantoni sfratta 3 famiglie senza lavoro dalle case della parrocchia: “Lo ha deciso la Curia”

IMMOBILIARISTA E CONSIGLIERE – Santo Stefano, il caso di Massimiliano Castiglioni: di lavoro fa l’immobiliarista, ma è anche consigliere delegato ai Lavori pubblici. I ‘grillini’ vanno in Procura

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.