Bryan Franchini, un ragazzo di 26 anni di Magnago con Bienate, è morto in un drammatico incidente d’auto a Valduggia, in provincia di Vercelli. Ha perso il controllo della sua auto ed precipitato in un torrente

di Redazione

MAGNAGO CON BIENATE (MILANO) – E’ morto in un drammatico incidente il 26enne incidente Bryan Franchini, un ragazzo residente a Magnago con Bienate, nel Milanese. La sua auto è precipitata in un torrente a Valduggia, in provincia di Vercelli.

VALDUGGIA (VERCELLI) – IL LUOGO DELL’INCIDENTE MORTALE

L’incidente mortale

L’incidente mortale avvenuto nella notte. Il 26enne era alla guida della sua Dacia bianca. Secondo le prime ricostruzioni, Bryan stava viaggiando da Borgosesia in direzione Cremosina, lungo una strada provinciale. L’ipotesi è più probabile è che abbia perso il controllo della vettura (forse a causa di un colpo di sonno) lungo un rettilineo, invadendo la corsia opposta fino a schiantarsi contro il guardrail a ridosso di un ponte. Dopodiché è precipitato nel torrente: un volo di alcuni metri.

La vittima

Bryan Franchini era nato a Busto Arsizio il 10 novembre del 1996, lavorava in montagna e viveva a Magnago con Bienate. Chi lo conosceva lo ricorda come una persona educata e dolce. Un ragazzo tranquillo, mai sopra le righe.

Indagini sulle cause della tragedia

Non sono state coinvolte altre vetture. A dare l’allarme e a chiamare i soccorsi sono stati alcuni automobilisti di passaggio. Gli inquirenti hanno avvitato le indagini per meglio comprendere la dinamica del mortale. Oltre al colpo di sonno, che resta l’ipotesi più probabile, si pensa anche all’eventualità di un malore o ancora all’asfalto viscido a causa della brina: la zona in cui è avvenuto l’incidente è particolarmente fredda).