Il nuovo centrodestra all’attacco: “la giunta finge di non capire”

Sull’argomento, nel corso del tempo, si sono espresse più o meno tutte le forze politiche cittadine. L’opposizione di centrodestra però ha decisamente poco gradito il ‘turnover’ compiuto dall’amministrazione Invernizzi al momento dell’insediamento, quando sostituì gran parte della dirigenza comunale, forse sospettata di essere troppo vicina all’ex sindaco Luca Del Gobbo. Parla ai nostri microfoni il consigliere capogruppo dell’Ncd, Giovanni Lami: “Le continue ristrutturazioni del personale, ben tre in tre anni, tra trasferimenti e cambi di responcuse sabilità, hanno creato il caos e grande malcontento negli uffici comunali. Ma ben più grave è l’effetto che ha avuto il ‘taglio dalle teste’ di inizio mandato. Da anni i dipendenti lavorano nel sospetto e sono pesantemente demotivati. L’amministrazione non vuole vedere il problema, si limita ad aumentare il personale per sopperire a una mancanza di organizzazione che viene dall’alto. Basta pensare cosa ha fatto negli anni questa amministrazione, che ha cambiato ben due segretari comunali, il capo dell’ufficio tecnico e diversi presidenti delle partecipate su cui il Comune di Magenta ha potere decisionale. Tutto ciò non ha fatto altro che aggravare la situazione della macchina comunale, invece di risolvere i problemi, e denotano come siano confuse le idee della maggioranza”. R.S.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.