Lancio del sacco dell’immondizia: la nuova ‘moda’ a Casorezzo

Lancio del sacco dell’immondizia, con feci di cane all’interno: a Casorezzo, nel Milanese, c’è una nuova ‘moda’. Più fatti incresciosi sono stati segnalati dai cittadini. Il responsabile non è ancora stato identificato

di Patrizia Meneghin

CASOREZZO (MILANO) – C’è una nuova ‘disciplina sportiva’ a Casorezzo: il lancio del sacco della spazzatura. Proprio così, si prende il sacco e lo si lancia all’interno di un’abitazione privata. Battute a parte, la questione è seria e pure incresciosa.

Lancio del sacco

Tutto nasce dalla denuncia di una cittadina, che pubblica sulla seguitissima pagina Facebook di ‘Casorezzo On Air’ questo racconto: “Vorrei pubblicamente ringraziare quella persona che, probabilmente non sapendo dove metterlo, ha lanciato dentro al mio cortile un sacco giallo della spazzatura con dentro diversi sacchetti pieni di cacca di cane”.

I precedenti

Un episodio surreale, ma il lancio del sacco non sarebbe un episodio isolato, quanto piuttosto una nuova ‘moda’. Altri cittadini hanno raccontato la medesima situazione: mentre giravano per il proprio cortile o per il giardino, si sono trovati con la sorpresa di sacchetti pieni di feci, lanciati da ignoti. Una situazione che si ripete da un po’ di tempo, senza però che siano stati mai scoperti i responsabili.

Senso civico

La gestione dei rifiuti e lo scarso senso civico tengono banco nel dibattito cittadino. Oltre al lancio del sacco, un’altra cittadina non più tardi di una settimana fa ha pubblicato una foto di un sacchetto della spazzatura abbandonato lungo il margine del canale nella zona campo sportivo.

Fatto increscioso

Non un semplice abbandono, perché la citata casorezzese dichiara aver visto un operatore ecologico abbandonare il sacchetto, invece di portarlo in discarica. La cittadina era lì, ha assistito alla scena. E si è chiesta perché un addetto all’igiene urbana debba comportarsi in questo modo. Forse il caldo, forse la noia o forse un menefreghismo che speriamo non diventi pratica comune.