Valutare la prestazione di una squadra alla luce del solo risultato finale nasconde spesso delle insidie e fornisce una lettura ibrida, a metà: è questo ciò che si può dire a proposito del secco 0-2, subito dalla prima squadra di Inveruno, complice la capolista-schiacciasassi ‘Piacenza Calcio 1919’. I ragazzi di mister Achille Mazzoleni tengono infatti testa, con una prestazione davvero invidiabile, agli ospiti per 70 minuti: sono dunque le ultime fasi della partita a condannare i gialloblu. Niente da dire comunque, soprattutto se si pensa che squadre che competono per le zone calde della classifica, sono cadute sotto i colpi di biancorossi molto prima, e con prestazioni decisamente meno convincenti. Dando ora uno sguardo alla classifica, l’US Inveruno occupa ora la decima posizione, a quota 25 punti in condivisione con la ‘Olginatese’. La zona playoff è tutt’altro che fuori portata: l’ultimo posto utile per accedere alla fase finale del torneo, occupata dal Monza, dista infatti solamente quattro lunghezze. Tutti buoni motivi per ben sperare: il rilancio deve partire già da domenica, ultima partita prima della pausa natalizia. I gialloblu saranno ospiti in casa del ‘Ciserano’, squadra temibilissima, con un ruolino di marcia in casa invidiabile: sarà dura, ma i ragazzi di Mazzoleni hanno dato prova di poter tenere testa a chiunque. Perché non pensare di poter fare bottino pieno? Sarebbero tre punti ottimi da mettere sotto l’albero. F.C.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.