Episodio di violenza tra 2 donne in pieno centro ad Arluno, nel Milanese. Un uomo per difendere la moglie aggredisce la sorella con un pugno in faccia. Intervengono i Carabinieri: denunciato

1 MAGGIO 2021

di Francesco Bagini

ARLUNO (MILANO) – Martedì 20 aprile 2021 si è verificata una lite violenta in centro ad Arluno, nel Milanese. L’episodio è avvenuto attorno alle 19.30 e ha visto protagonisti 2 donne e un uomo, tutti di origini marocchine.

Il diverbio in piazza

Una ragazza di 23 anni era appena uscita dalla ‘Macelleria Halal Arluno‘, in via Roma 3, a pochi passi dal sagrato della chiesa. Una volta in strada è stata affiancata dalla cognata, di circa 27 anni. Non si sa se le due donne avessero avuto da poco un diverbio, ma di certo delle ruggini familiari c’erano state in passato, come testimoniano ai microfoni di ‘Libera Stampa l’Altomilanese‘ delle persone che conoscono bene entrambe. Fatto sta che è scoppiato un nuovo scontro sulla pubblica via.

L’aggressione del marito

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

Nel frattempo è piombato un uomo, sui 35 anni, rispettivamente fratello e marito delle 2 giovani. Il tizio ha preso le difese della moglie e, in preda alla collera, ha sferrato un pugno in faccia alla sorella, che ha incominciato a perdere sangue dalla bocca. I testimoni, di cui uno ha anche girato un video con il cellulare, raccontano che a separare i litiganti è stata una signora, che transitava proprio in quel momento lungo piazza Pozzobonelli.

L’arrivo delle Forze dell’Ordine

Sul posto sono poi sopraggiunti i Carabinieri della Compagnia di Legnano e un’ambulanza, chiamati da alcuni passanti allarmati dalle grida delle donne e dell’uomo coinvolti nella rissa. I soccorritori hanno trasferito in ospedale la 23enne ferita al volto. Per fortuna la ragazza non ha riportato gravi danni, ma ha comunque denunciato il fratello per l’aggressione subita.

I COMMENTI