Magnago – Tennis, 90 mila euro per il tetto? “Non basteranno”

L’amministrazione vuole investire ma riboldi frena gli entusiasmi: lofano studia soluzioni

90 mila euro per la nuova copertura dei campi da tennis. Un grosso investimento, da parte del Comune, che però potrebbe non bastare. L’amministrazione è intenzionata a sostituire il tendone gonfiabile, ma deve fare i conti con le disponibilità economiche. “Il pallone che viene installato ogni inverno sopra i due campi in terra battuta ha ormai più di 20 anni – ci spiega il presidente del tennis Club Magnago Bienate, Riccardo Riboldi – e ogni anno le sue condizioni peggiorano. Non possiamo garantire che l’anno prossimo gli addetti riusciranno a issarlo. Le spese per un’eventuale sostituzione sono ingenti, i 90 mila euro stanziati dall’amministrazione non basteranno. Per ottimizzare le spese e permettere di affittare più ore possibili dobbiamo poter utilizzare entrambi i campi sia in inverno che in estate. Un’eventuale struttura fissa annullerebbe anche i costi di montaggio e smontaggio”. A dare la notizia dell’investimento messo in agenda dall’amministrazione è l’assessore Angelo Lofano. “Questa è un’altra criticità ereditata che mi vedo costretto a risolvere – dichiara Lofano – Il risparmio e il maggior introito per il noleggio del campo farà in modo che la gestione del tennis non abbia bisogno del contributo del comune che ogni anno versa a favore del gestore, che verrebbe reinvestito nella nuova struttura di copertura. “Tutto sommato un grosso investimento ma che, alla lunga, sarebbe a costo zero calcolando l’ammortamento nel corso del tempo e avrebbe il grosso vantaggio di dare i campi sempre a disposizione con qualsiasi condizione atmosferica in estate ed in inverno”. D.A.