Il noto consigliere d’opposizione di Ossona, nel Milanese, si candida a primo cittadino di Nerviano: “Ossonesi traditi? Nel 2024 ci sarò anche nel mio paese e se la nostra lista civica vincerà sono pronto a fare il vice sindaco di Ossona”

19 AGOSTO 2021

di Francesco Bagini

OSSONA (MILANO) – Sergio Garavaglia, istrionico politico di lungo corso di Ossona, nel Milanese, non è nuovo ai ‘colpi di teatro’. Eppure questa volta ha sorpreso tutti. La notizia della sua candidatura a sindaco di Nerviano, alle elezioni in programma il prossimo 3-4 ottobre, è arrivata come un fulmine a ciel sereno dalle parti di piazza Litta. Garavaglia ha comunicato la sua decisione la sera stessa dell’investitura, giovedì 22 luglio 2021, presso la sala civica nella frazione di Garbatola: “L’ultima cosa che pensavo era candidarmi a Nerviano“, ha esordito Garavaglia con la consueta ironia.

Allora perché ha accettato l’incarico?

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

“Fare il sindaco oggi significa essere matti o sognatori: io ho un sogno per Nerviano e voglio realizzarlo. Conosco bene la cittadina (che conta 16.810 abitanti, n.d.r.), qui ho molti amici e negli anni ‘90 ho coordinato il centro estivo comunale”.

E come la mettiamo con l’annunciata candidatura a Ossona nel 2024?

“In caso di vittoria a Nerviano curerò comunque la lista civica a Ossona e mi candiderò a vicesindaco: i 2 ruoli non sono incompatibili”.

Gli ossonesi si sentiranno ‘traditi’?

“Non penso. Dovrebbero essere contenti che un loro concittadino sia stato scelto per guidare un ente importante”.

Si è schierato al fianco di Fratelli d’Italia e Forza Italia: lei non era civico?

“Da tempo collaboro con Fratelli d’Italia e ho seguito la nascita del circolo locale. L’alleanza con Forza Italia poggia su solide basi. Mi hanno chiesto di aiutarli, considerato che il primo cittadino attuale di Nerviano (Massimo Cozzi, n.d.r.) ha preferito ripresentarsi con la medesima compagine a trazione leghista. A quel punto il partito di Giorgia Meloni non poteva non presentarsi. Anzi, anche la nostra presidente nazionale Meloni verrà a sostenerci: sono l’unico candidato di Fratelli d’Italia, dell’area metropolitana, in un centro superiore ai 15.000 abitanti”.

*Sergio Garavaglia si è dimesso da consigliere comunale di Ossona lo scorso 13 agosto, successivamente a questa intervista. Ne parleremo al nostro ritorno in edicola, venerdì 10 settembre 2021

I COMMENTI