“Non andrò mai più all’ospedale di Magenta per partorire”. Una neo mamma racconta disagi e problemi. La replica: “Mi sono trovata benissimo, sono tutti bravi e gentili”

di Ersilio Mattioni

MAGENTA (MILANO) – Pesanti accuse di una mamma all’ospedale ‘Fornaroli’ di Magenta. La donna, F.P., ha da poco partorito e ha reso pubblica la sua denuncia verso la struttura ospedaliera, dichiarando di essersi trovata malissimo: “Io sarà negativa – ha scritto F.P. – ma se dovessi avere un secondo figlio, non andrei mai più a partorire all’ospedale di Magenta”.

“Partorire è stato un incubo”

La neo mamma ha elencato, con dovizie di dettagli, le ragioni della sua affermazione tranchant: “Lo dico per i seguenti motivi: il team del ‘Devi partorire con dolore’; il personale che litigava in stanza davanti a me; sono stata lasciata da sola, perché le ostetriche dovevano andare a dormire; dopo parto mi hanno lasciata tre giorni da sola; ho chiesto aiuto a un’infermiera, che mi ha detto: ‘Hai voluto la bicicletta, ora pedala!’ Ma io avevo una lacerazione di terzo grado e non riuscivo a stare in piedi. Tutto questo ho subito e molto altro”.

Nota positiva

C’è però almeno una nota positiva: “Due anestesisti. Uno dei quali mi ha difesa anche contro le ostetriche, che a quanto pare hanno fatto delle cose che non dovevano fare”. Davvero strano questo attacco, dal momento che partorire a Magenta, in base a tante altre testimonianze, è sempre stato giudicato molto positivo.

Non tutti sono d’accordo

Questa neo mamma avrà certamente le sue ragioni per le accuse mosse al personale sanitario, anche se un’altra mamma, la quale pure ha scelto Magenta per partorire, la vede in modo diametralmente opposto: “Io ho affrontato due parti all’ospedale ‘Fornaroli’: uno nel 2019 e l’altro nel 2023 – scrive V.V. – e mi sono trovata benissimo entrambe le volte”. La versione di V.V. smentisce le accuse e spiega: “Tutti sono stati molto gentili e dolci, prima, durante e dopo il parto. Non posso che parlare bene di tutto lo staff del reparto: sono veramente bravi”.

Un caso isolato

E’ possibile che la brutta esperienza di F.P. sia un caso isolato. Finora le mamme che hanno partorito al ‘Fornaroli’ hanno sempre detto di essersi trovate molto bene, tanto da non cambiare ospedale nel caso di una seconda gravidanza.