Robecchetto, pirata della strada investe cane e scappa: l’animale operato d’urgenza

Un uomo al volante di un’auto, in via Umberto I nel centro storico di Robecchetto con Induno, ha investito un cane ed è scappato. Un cittadino ha cercato di soccorrere l’animale ferito, che lo ha morso per lo spavento, costringendolo a chiamare un’ambulanza

di Redazione

ROBECCHETTO CON INDUNO (MILANO) – La vicenda dell’uomo di 36 anni (morso da un cane, mentre camminava nel centro storico di Robecchetto con Induno) si arricchisce di nuovi particolari. Tutto comincia dalle gesta poco edificanti di un pirata della strada, che ha investito il cane con la propria auto e poi si è dato alla fuga.

Il pirata della strada

I fatti. Venerdì 15 dicembre in via Umberto I, alle 17.15 circa, un’auto investe un cane, che sta circolando libero per il paese perché qualcuno non si è accorto del cancello rimasto aperto e l’animale è quindi uscito senza padrone. Un’auto lo investe – forse anche a causa della velocità troppo elevata – ma neppure si ferma per constatare le condizioni dell’animale. Il pirata della strada fugge e lascia quel cane, di nome Hachi (in foto), sull’asfalto in condizioni molto critiche.

I soccorsi

A questo punto un cittadino – un uomo di 36 anni – si avvicina al cene per prestargli soccorso, ma l’animale (ancora sotto choc per lo spavento) lo morde. Si rende necessario telefonare al 112 e chiamare un’ambulanza. Detto, fatto. Dopo pochi minuti i volontari della Croce Azzurra di Buscate sono già sul posto, pronti a prestare le prime cure all’uomo morso da un cane. Ma le ferite sono tali da richiedere il trasporto all’ospedale di Legnano, dove il 36enne è giunto alle 18.15 in codice giallo.

Il cane ferito

Anche Hachi viene soccorso dai suoi padroni, che lo portano d’urgenza in una clinica a Verbania. Qui i medici lo sottopongono a una complicata operazione alle anche e gli salvano la vita. L’animale è ancora in condizioni molto critiche e resterà menomato.

pirata della strada investe Hachi
Hachi doppo l’operazione in una clinica di Verbania

Le indagini

Nel frattempo partono le indagini per identificare il pirata della strada, colpevole sia di aver investito il cane sia di aver provocato la reazione dell’animale, cioè il morso al cittadino 36enne. Difficile tuttavia risalire all’identità dell’automobilista, forse potranno essere d’aiuto le telecamere pubbliche e quelle private installate della zona.