gallera

Brillante operazione dei Carabinieri del Nas nelle province di Monza e Brianza, Milano e Varese. Denunciati 17 dipendenti di un’azienda farmaceutica: rubavano costosi medicinali per poi rivenderli sul mercato nero (GUARDA IL VIDEO)

29 GENNAIO 2020

di Redazione

MILANO – Brillante operazione dei Carabinieri del Nas di Milano (GUARDA IL VIDEO), che lunedì 27 gennaio 2020, hanno smascherato 17 dipendenti infedeli di una nota azienda farmaceutica, con sede a Novate Milanese, i quali hanno sottratto illecitamente 3.000 confezioni di farmaci – medicinali molto costosi, tra cui anabolizzanti – per un valore di 500.000 euro. L’operazione è stata condotta dai Nas di Milano in collaborazione con i colleghi di Alessandria, Torino e Cremona. Sono state eseguite perquisizioni domiciliari nelle province di Monza e Brianza, Milano e Varese. Le indagini sono state coordinate dai Pubblici ministeri Laura Pedio e Francesca Crupi.

Le indagini

Le indagini sono state avviate nel mese di novembre 2019 a seguito della denuncia presentata dai responsabili del deposito, che avevano riscontrato grossi ammanchi di farmaci, derivanti da una reiterata e costante attività predatoria. Gli ammanchi documentati dalla società erano stati stimati in oltre 3.000 confezioni di varie tipologie di medicinali – tra le quali spiccavano quelli a effetto anabolizzante e altri farmaci ad alto costo, i cosiddetti ‘salvavita’ – ed era stato stimato un danno economico di oltre 500.000 euro.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

Le telecamere nascoste

L’immediata attività investigativa, avviata dal Nas di Milano, ha consentito di identificare e denunciare in stato di libertà per furto aggravato 17 dipendenti, inchiodati grazie alle telecamere nascoste piazzate dai Carabinieri nel deposito. I farmaci rubati veniva poi rivenduti sul mercato nero. Grazie alle videoregistrazioni 6 dipendenti sono stati sorpresi in flagranza di reato, mentre erano intenti a far sparire i farmaci (GUARDA IL VIDEO).