San Giuliano Milanese – 5 arresti per tentato omicidio, armi e droga: 3 in carcere, 2 ancora latitanti

I Carabinieri hanno dato esecuzione all’ordinanza del Gip. Risultato: 5 arresti. Si tratta di uomini di origine nordafricana: 3 di loro sono finiti in carcere, mentre altri 2 sono ricercati

di Ersilio Mattioni

SAN GIULIANO MILANESE (MILANO) – I Carabinieri della Compagnia di San Donato Milanese hanno dato esecuzione, venerdì 16 febbraio, all’ordinanza del Gip di Lodi. In totale 5 arresti nei confronti di uomini di origine nordafricana e regolarmente residenti in Italia. Le manette sono scattate per 3 di loro, mentre altri 2 risultano irreperibili e sono attualmente ricercati.

5 arresti

L’operazione è scattata al termine di una complessa indagine della Procura di Lodi, che si è avvalsa anche di preziose testimonianze e studio delle telecamere. Alla fine sono stati documentati diversi reati, tra cui il traffico di droga. Nello specifico, i 5 soggetti avrebbero utilizzato metodi violenti e minacce per il controllo del mercato degli stupefacenti a San Giuliano Milanese e dintorni.

2 tentati omicidi

Proprio nell’ambito del controllo del mercato della droga, i 5 soggetti avrebbero tentato di commettere 2 omicidi. Per mettere in atto il loro piano criminale avrebbero utilizzato armi, coltelli e bastoni. Gli inquirenti hanno documentato una guerra tra bande rivali. Oltre ai 5 arresti (3 eseguiti e 2 ancora da eseguire), in carcere è finita anche un’altra persona, travata in possesso di un revolver 44 magnum. L’arma, carica e pronta all’uso, era nascosta nella sua auto.

Le perquisizioni

I Carabinieri hanno sequestrato 157 grammi di cocaina e 75 grammi di hashish, confezionate in dosi. Hanno inoltre rinvenuto 16.000 euro in contati. Infine, hanno segnalato 2 soggetti per detenzione di droga ai fini di spaccio. Naturalmente – trattandosi di indagini preliminari – sono tutti innocenti fino a prova contraria.