L’attività comunque resterà aperta, è in vendita solo l’immobile. Valore: 800.000 euro

di Francesca Ceriani

MAGENTA (MILANO) – Lo storico immobile ‘Villa Cigno’, ambita location per matrimoni, è in vendita. L’attività del locale, però, continuerà.

Villa Cigno in vendita

Il Coronavirus miete un’altra vittima: si tratta dello storico locale magentino ‘Villa Cigno’. Uno dei tanti, troppi, locali che, a causa della pandemia, è costretto a vendere. L’annuncio dell’agenzia immobiliare è chiarissimo: “Via I Maggio, storica villa indipendente di circa 700 metri quadri disposta su tre livelli, giardino di proprietà di 1.000 metri quadrati e piscina privata, oltre che tre box e diversi posti auto. Attività di ristorazione compresa nel prezzo, libera subito”. Valore: 800.000 euro.

Alla terza generazione

Lo scorso agosto il proprietario Guido Garbini, volto storico del locale magentino, è venuto a mancare a soli 60 anni. L’avventura di Villa Cigno era iniziata con suo padre, Antonio, nel 1981, quando il locale era un discobar, uno dei primi della zona dove si poteva bere un cocktail ascoltando buona musica. Proprio quest’anno l’attività avrebbe compiuto 40 anni. “Siamo arrivati alla terza generazione – spiega il nipote Alessandro – Ma la situazione che si è creata da un anno a questa parte è diventata insostenibile per noi, come per altri locali. Il Coronavirus è stato una batosta. E’ un dispiacere enorme, questo locale è legato al nome della nostra famiglia. Ma non possiamo fare altrimenti”. L’attività di Villa Cigno, comunque, continuerà.

I COMMENTI