Cuggiono-Magenta, paga 50 euro per svuotare il box: rifiuti e ciarpame finiscono nei boschi

Una donna di Cuggiono ha pagato un cittadino di Magenta per ripulire la sua cantina. L’uomo però ha gettato rifiuti e ciarpame nel boschi del Parco del Roccolo a Nerviano. Multato e indagato

di Graziano Masperi

CUGGIONO-MAGENTA (MILANO) – Affida lo svuotamento del proprio box a un sedicente ‘svuotacantine’ per la modica cifra di 50 euro. Ma la donna (residente a Cuggiono) non sapeva che quell’uomo aveva sì ripulito per bene il locale, salvo poi gettare i rifiuti e il ciarpame nei boschi del Parco del Roccolo, all’altezza di Nerviano.

Rifiuti e ciarpame

Nel box c’erano una bicicletta, alcuni giocattoli, vestiti, pezzi di mobile e altre suppellettili. Rifiuti e ciarpame, insomma, che sono poi stati ritrovati dagli agenti della Polizia locale. Questi ultimi hanno avviato le indagini in base ad alcuni elementi trovati sul posto.

Le indagini

I vigili, con l’ausilio delle telecamere di sorveglianza, sono così risaliti alla proprietaria del box: la donna cuggionese. L’hanno convocata presso gli uffici del comando e lei ha raccontato la verità, cioè di aver affidato al magentino lo svuotamento del proprio box.

Il colpevole

Naturalmente la donna aveva ancora con sé il numero di telefono di quello ‘svuotacantine’, che ha provveduto a fornire in modo che la Polizia locale risalisse alla sua identità. Gli agenti hanno verificato altresì se l’uomo fosse titolare di un autocarro e anche questo accertamento ha dato esito positivo. L’ultimo controllo è stato sulla targa del mezzo, che risultava essere transitato nel comune di Nerviano proprio nel giorno dello scarico dei rifiuti e ciarpame nei boschi.

Multa e denuncia

Convocato presso il comando, l’uomo ha dapprima imbastito una timida difesa ma poi ha ammesso le proprie responsabilità. E’ stato quindi multato e indagato per abbandono incontrollato di rifiuti. Da ultimo, ha provveduto a ripulire l’area e a conferire rifiuti e ciarpame in maniera corretta.