IN EDICOLA – Le notizie di questa settimana

***GUARDA L’ANTEPRIMA VIDEO***

BANCAROTTA FRAUDOLENTA – Sedriano, commercialista ed ex consigliere del centrodestra (all’epoca del sindaco Alfredo Celeste) va a processo per bancarotta e false fatture: avrebbe aiutato anche un boss della ‘ndrangheta a evadere le tasse

300.000 EURO PER OPERARSI AL CUORE – Magenta, un ragazzo di 26 anni deve operarsi in California, dopo che in Italia hanno sbagliato a curarlo. Serve una somma ingente: l’appello

BUSINESS RIFIUTI – I padroni di ‘Solter’ (l’azienda che vuole costruire la discarica nelle cave di Busto Garolfo e Casorezzo) coinvolti nell’inchiesta sulle eco-balle di Napoli

50 BIMBI NON VACCINATI – Magenta, sono 50 i bambini non vaccinati in città. Frequenteranno ugualmente l’asilo a cui sono regolarmente iscritti? Si riaccende il dibattito

IL GIALLO DEL SEQUESTRO – La Cassazione annulla con rinvio il sequestro da 1,3 milioni ai danni di Mario Mantovani. I beni restano bloccati in attesa della decisione del Tribunale del Riesame di Milano

PARROCO CONTRO SALVINI – Inveruno, il parroco attacca la Lega poco prima del voto. Il Carroccio reagisce in modo duro e parla di “prostituzione intellettuale”

SOLO 7 ANNI AL KILLER – Magenta, condannato alla lieve pena di 7 anni l’assassino di Pietro Bello, nessun risarcimento alla famiglia: una sentenza che fa discutere

MORTA IN CASA, I DUBBI – Canegrate, donna di 39 anni trovata senza vita nella sua abitazione. Mistero sulle cause della morte. Si attendono i risultati dell’autopsia

SPARATORIA NEL CONDOMINIO – Buscate, lite condominiale finisce nel sangue. Attimi di paura alle case popolari. Il giallo della pistola, che non si trova

TRUFFA ‘LESBO’ – Robecco sul Naviglio, ruba l’automobile alla sua ex fidanzata e poi la ricatta. I Carabinieri scoprono il raggiro e fermano la truffatrice

LIBERA CHIESA IN LIBERO STATO – L’editoriale di Ersilio Mattioni sull’invadenza clericale e sull’impunità dei preti

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.