VIDEO – TENTATO OMICIDIO A VANZAGHELLO

Tentato omicidio a Vanzaghello, nel Milanese (GUARDA IL VIDEO). Le indagini proseguono nel massimo riserbo. Un’auto insegue e investe un ragazzo di 30 anni, che si ripara dietro un’altra vettura e si salva per miracolo

di Redazione

VANZAGHELLO (MILANO) – Tentato omicidio in via Arno, a Vanzaghello nel Milanese. Il fatto è accaduto lo scorso giugno e le indagini, che proseguono nel massimo riserbo, sono ancora in corso. Un’automobilista, per ragioni tutte da chiarire, ha inseguito un ragazzo di 30 anni e lo ha travolto. La scena è stata filmata.

IL VIDEO DEL TENTATO OMICIDIO

Il video choc del tentato omicidio di Vanzaghello, nel Milanese

Tentato omicidio

Ci si chiede cosa possa aver causato la furia dell’automobilista, che ha inseguito e investito un giovane 30enne e che, se identificato, potrebbe essere chiamato a rispondere di tentato omicidio. La dinamica è confusa e il video, posto sui gruppi social del paese e in seguito rimosso, non aiuta a comprendere le ragioni dell’incredibile episodio.

L’ipotesi

Tra le ipotesi è stata formulata quella di un piccolo incidente stradale. Lo si evincerebbe dai primissimi frammenti del video che, nei giorni scorsi, è circolato sui social. Si scorgono tre vetture ferme al margine dello stradone che collega Vanzaghello a Castano e Lonate. Poi si nota la Fiat Punto fare inversione alla rotonda e inseguire a folle velocità il ragazzo, che corre per strada. Una lite dopo un incidente può degenerare a tal punto?

Si indaga sul tentato omicidio

Si possono solo avanzare ipotesi. Gli inquirenti non parlano e le istituzioni neppure. Il sindaco di Vanzaghello, Arconte Gatti, ha preferito restare in silenzio, nonostante la preoccupazione dei residenti.

Vivo per miracolo

Quello che è certo è che il 30enne è vivo per miracolo. Mentre vettura che lo insegue, il giovane si cerca di ripararsi dietro una Fiat 500 parcheggiata in strada. Ci riesce solo in parte, perché l’auto lo travolge e lo ribalta a terra. Ma il suo riparo di fortuna si rivela comunque provvidenziale. Alla fine riporterà solo ferite superficiali.