Cornaredo, giovane donna violentata nel parcheggio del supermercato dove lavora

di Redazione

CORNAREDO (MILANO) – Violentata nel parcheggio del supermercato dove lavora a Cornaredo. Arrestato un uomo di 35 anni.

Violentata nel parcheggio del supermercato

Nel pomeriggio del 4 febbraio, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato, in esecuzione di un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Milano su richiesta della Procura di Milano, un 35enne ecuadoregno, incensurato, ritenuto gravemente indiziato del reato di violenza sessuale aggravata. Le indagini scaturiscono dai fatti accaduti lo scorso 7 gennaio. Erano le prime ore del mattino quando una giovane 28enne italiana, come al solito,  andava al lavoro in bicicletta presso un supermercato di Cornaredo. Non appena raggiunto il parcheggio della struttura, era stata improvvisamente aggredita alle spalle e scaraventata a terra da un uomo. Questi, coprendole la bocca con una mano per evitare che urlasse, e schiacciandole la testa per terra, le aveva abbassato i pantaloni palpeggiandola, salvo poi desistere e darsi alla fuga.

35enne arrestato

L’attività investigativa, immediatamente avviata dai Carabinieri di Cornaredo, attraverso l’analisi dei filmati di videosorveglianza, l’esame incrociato delle risultanze di diverse banche dati e l’escussione di alcuni testimoni, ha permesso di ricostruire la vicenda. L’uomo, a bordo della propria automobile, aveva seguito la donna nel suo tragitto da casa fino al luogo di lavoro, per poi aggredirla alle spalle nel parcheggio del supermercato, approfittando di una sua breve sosta, e si era dileguato subito dopo la violenza. Nel corso delle indagini i Carabinieri hanno anche trovato la felpa che l’uomo aveva indosso al indosso al momento dei fatti e con il cui cappuccio si era coperto il capo nella fuga a bordo della propria auto. L’uomo, arrestato, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Milano San Vittore a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.