Abbiategrasso, abusa di alcol e collassa in strada: 28enne in ospedale

Ha bevuto così tanto da non reggersi in piedi: un 28enne, residente in città, è stato soccorso e trasportato in ospedale. L’abuso di alcol ha rischiato di provocargli danni molto seri

di Redazione

ABBIATEGRASSO (MILANO) – Un ragazzo di 28 anni, residente in città, è stato soccorso ieri notte dai volontari della Croce Azzurra di Abbiategrasso a seguito di un’intossicazione etilica (abuso di alcol). Il giovane, in evidente stato comatosa, aveva bevuto troppo ed era sdraiato per strada. Le sue condizioni sembravano gravi.

Abuso di alcol

I cittadini hanno deciso quindi di telefonare al 112 e nel giro di pochi minuti in corso Italia è arrivata un’ambulanza. I soccorritori hanno prestato le prime cure al ragazzo, che aveva ingerito notevoli quantità di alcol, fino al punto da non essere più in grado di reggersi in piedi. Erano circa le 3 del mattino e il 28enne è stato trasportato all’ospedale di Vigevano.

Le indagini

In corsa Italia è arrivata anche una pattuglia di Carabinieri. I militari hanno tentato di ricostruire gli eventi, cioè di capire dove il giovane si è ubriacato, prima di uscire per strada e collassare. Ma il 28enne non era ovviamente in grado di parlare e di raccontare alcunché, posto che ne avesse la volontà.

I rischi per la salute

L’intossicazione etilica, data dall’abuso di alcol, può danneggiare seriamente le cellule e gli organi vitali, fino a compromettere gravemente la salute. Si verifica di norma dopo l’assunzione di una grande quantità di alcol in un tempo ravvicinato.