L’uomo, di origine eritrea, ha compiuto atti osceni fuori dall’oratorio e alla scuola d’infanzia di Garbagnate Milanese

di Francesca Ceriani

GARBAGNATE MILANESE (MILANO) – Atti osceni in luogo pubblico: arrestato a Garbagnate Milanese un uomo, 32 anni, di origine eritrea.

Atti osceni in luogo pubblico: arrestato

Nel pomeriggio del 10 febbraio 2021, alle ore 16:35 circa, a Garbagnate Milanese, in provincia di Milano, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un 32enne eritreo. L’uomo è stato arrestato in flagranza per atti osceni in luogo pubblico. Si tratta di un senza fissa dimora in Italia, celibe, nullafacente, pregiudicato ed irregolare sul territorio nazionale.

Fuori dall’oratorio e dall’asilo

L’uomo, alle ore 16.25 circa, si è denudato e ha iniziato a masturbarsi pubblicamente. Il tutto poco distante da un oratorio e da una scuola d’infanzia e alla presenza di una bambina di 4 anni e della madre. Chiarissima la volontà esibizionistica.

La fuga e la denuncia

L’atto osceno ha messo in fuga madre e figlia che, impaurite, hanno trovato riparo all’interno di un negozio di abbigliamento. Da lì hanno poi provveduto a richiedere l’intervento delle Forze dell’ordine che, giunte sul posto in pochi minuti, hanno colto ancora in flagranza il soggetto. L’uomo si trova ora in carcere.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

I COMMENTI